23 febbraio 2007

NIENTE

Rimpiango il mio vecchio lavoro. Devo decidere. Crollo, è da una settimana che mi guardo intorno e penso "no, non puo' essere" e "tutto a me... tutti a me".
Ci deve pur essere una soluzione.

La signora prepara la cena, io tra il serio e il cazzeggio, penso e quindi scrivo. Alle volte capita che scrivo, quindi penso.

6 commenti:

gds75 ha detto...

per essere pienamente solidale con te posso chiederti le nefandezze del tuo lavoro?

popular ha detto...

guarda... un presidente che si crede dio, totale assenza di regole, figli e figliastri e un vice presidente con la demenza senile!! vuoi altro???^__^

popular ha detto...

guarda... un presidente che si crede dio, totale assenza di regole, figli e figliastri e un vice presidente con la demenza senile!! vuoi altro???^__^

Massi ha detto...

Hai cambiato lavoro?!?!

cy ha detto...

sono pienamente d'accordo, pienamente delusa, pienamente incerta, decisa a non farmi sottomettere anche solo moralmente.
Forse un giorno non ancora arrivato, ma spero neanche troppo lontano, ti saluterò

gds75 ha detto...

ok mi bastava anche meno.... hai più del 100% della mia solidarietà!!!

AddThis

AddThis Feed Button