27 marzo 2007

CHIQUITA DIECI E LODE

La compagnia statunitense produttrice delle banane "dieci e lode" ha ammesso di aver pagato migliaia di dollari per finanziare i paramilitari dell'Autodifesa Unita della Colombia (Auc), spiegando di averlo fatto in cambio di protezione. L'Auc, gruppo armato illegale di destra, combatte da decenni contro i guerriglieri delle Farc e dell'Eln ed è accusato di essere al centro del traffico di droga internazionale che ha la sua culla in Colombia. I paramilitari si sono resi responsabili anche di omicidi, massacri, rapine, compiuti spesso dietro il paravento delle forze regolari. La collusione con il governo, infatti, non è più solo un'accusa lanciata dalle associazioni civili e umanitarie, ma la tesi di numerosi procedimenti giudiziari aperti a carico di uomini politici, molti dei quali vicini al presidente Alvaro Uribe
(Peace Reporter, 15 Marzo 2007)

3 commenti:

Marco ha detto...

ma -_-

ti ho scritto una mail all'indirizzo che ho trovato sul profilo ;-)

gds75 ha detto...

nulla di cui meravigliarsi visto che probabilmente ilaria alpi è morta per aver pestato a quanche multinazionale della "FRUTTA"

Lo Scafo ha detto...

Il fatto è che tutto viene considerato accetabile (tranne le convivenze civili). Diventa difficile scandalizzarsi, in Colombia poi si muore come mosche, guarda la storia della Coca Cola...

AddThis

AddThis Feed Button