16 giugno 2006

TUTTO 'STO SILENZIO


Che poi io tutto ‘sto silenzio non l’ho mica mai sentito, sento solo un forte cinguettio e un rumore lontano di macchine. L’odore forte della terra umida e tutt’intorno un mare di trifoglio verde irlanda. Se alzo lo sguardo il prato sembra infinito e si scontra con l’azzurro del cielo. Un conto è pensare, un conto è stare dentro il pensiero. Me ne rendo conto soltanto ora che basta veramente poco per scoprire un mondo nuovo. Una penna a sfera che illumina il foglio, che’ la sua punta ci pensa il sole ad accenderla. Sento talmente tanto forte il cambiamento dentro, che’ mi fa male la schiena e la testa pesa sempre di più. Un tempo infinito vorrei, dove poter rimanere stordito e fluttuante. E il cambiamento intorno. Che’ a me non piace partecipare. A me piace ascoltare. In fondo però cambiare è naturale. Ho soltanto paura di rimanere ferito. Giusto un po’. Che’ non mi si rompa neanche solo un pezzo. Che’ come dice un amico, un abbraccio serve a non sgretolarsi. Mai. E mi ripeto, io tutto ‘sto silenzio non l’ho mai sentito.

8 commenti:

Cy ha detto...

più ti conosco e più mi sorprendi.

Massi ha detto...

Concordo..

popular ha detto...

se è un complimento, me lo prendo!^_^

Cy ha detto...

Non mi permetterei mai un'offesa in pubblico! Di fronte a occhi indiscreti solamente buone parole

popular ha detto...

NO COMMENT!:-)

Massi ha detto...

Certo che è un complimento!! Non ti facevo così......profondo!! ;)

salvatore halliwell ha detto...

m devi presentare l'amiko dell'abbraccio x nn sgretolarsi, forse s sta sgretolando d nuovo ma i dettagli in pvt ;-)

sempre io ha detto...

p.s. + t konosko e + 6 una conferma....

AddThis

AddThis Feed Button